La Formula Matematica per cominciare Subito a ottenere Profitto con il tuo Bar, anche se hai Zero Esperienza e c’è la Crisi

La Formula Matematica per cominciare Subito a ottenere Profitto con il tuo Bar, anche se hai Zero Esperienza e c’è la Crisi

L’altra sera ero in un locale e mi sono trovato a parlare con il proprietario che voleva sapere come stava andando la serata.

Mentre gli raccontavo la mia esperienza nel suo Bar ho iniziato ad ascoltare con attenzione le sue risposte.

Dopo un poco che chiacchieravamo mi sono reso conto che non aveva le idee molto chiare su ciò che è il profitto e su come si genera.

A dir la verità, questo non è un caso raro, incontro decine di persone ogni mese che hanno esattamente lo stesso problema: lavorano dalla mattina alla sera ma non riescono a portarsi a casa granché.

Spesso devono addirittura rimettere dei soldi dentro a fine mese per riuscire a coprire le spese.

Ci ho pensato un po’ su e ho deciso di scrivere questo articolo perché voglio chiarire, una volta per tutte, che si può ottenere un guadagno più che giusto invece di bruciare tutti i risparmi di una vita e fallire.

Ho visto troppi Bar chiudere negli ultimi anni.

Ho visto troppi giovani imprenditori mal consigliati riempirsi di debiti per cercare di portare avanti il proprio sogno.

Troppi che, dopo neanche un anno di attività, sbaraccano tutto e tornano a fare i dipendenti con la coda fra le gambe per cercare di ripagare le rate del prestito.

Quindi oggi voglio iniziare a spiegarti quali sono le formule matematiche che ti serve conoscere per portare il tuo Bar in profitto.

Sono formule matematiche, quindi non devi avere esperienza e funzionano anche se c’è la crisi.

Prima di spiegarti la formula per generare profitto, però, devo essere sicuro che tu abbia ben chiara la risposta alla domanda:

“Cos’è il Profitto?”

Se non sai esattamente qual è la risposta a questa domanda inevitabilmente non riuscirai mai a generare profitto e ti troverai velocemente con l’acqua alla gola.

Per essere chiaro ti dico subito quali sono le 3 risposte peggiori che si possono dare a questa domanda, così almeno sono sicuro che non farai questi errori madornali che vedo fare tutti i giorni e portano intere famiglie sul lastrico.

Se fai anche solo uno di questi errori non potrai mai evitare il fallimento.

Quindi il Profitto NON si ottiene:

  1. Aprendo la serranda e Lavorando dietro al bancone: se credi che le persone sono già in fila ad aspettare che tu apri il locale dei tuoi sogni e che stare incatenato dalla mattina alla sera tra la cassa e il bancone ti farà diventare ricco, fa pure. Non posso salvarti.
  1. Facendo quello che fanno gli altri Bar: allora ti consiglio di dare un’occhiata veloce alle statistiche relative alla congiuntura economica italiana 2010-2015 prese dal centro F.I.P.E (Federazione Italiana Pubblici Esercizi), che dicono che ogni anno in Italia, per ogni bar aperto due chiudono.
  1. Con il passa-parola di amici e conoscenti: se veramente punti tutto su di loro ti devo dare una brutta notizia: se vuoi vederli nel tuo locale ti consiglio di fare un’inaugurazione con buffet totalmente gratuita altrimenti non li vedrai neanche il primo giorno di apertura.

Ora che hai chiare le risposte sbagliate voglio definitivamente assicurarmi che hai compreso l’importanza di quello che stiamo dicendo.

La domanda di cosa è il profitto devi fartela prima di aprire il tuo Bar, una volta aperto semplicemente è troppo tardi.

Le scelte che hai fatto potrebbero già averti portato in un punto di non ritorno.

Infatti se non ti preoccupi di sapere come si fa a portare un Bar in Profitto prima ancora di aprire le possibilità che hai davanti sono solamente 2:

  1. Imposti il tuo Bar totalmente a caso:
    Per un certo tempo ti dice culo. Pensi di essere il nuovo fenomeno dell’imprenditoria italiana, poi però un qualsiasi imprevisto ti butta giù il castello di carta che hai messo in piedi.
    Tu non hai assolutamente idea di dove mettere le mani perché non sai neanche come hai fatto a incassare fino a quel giorno. Nel giro di qualche mese bruci tutti i risparmi e ti indebiti. Poi FALLISCI.
  1. Imposti il tuo Bar totalmente a caso:
    Non ti dice culo. Nel giro di qualche mese bruci tutti i risparmi e ti indebiti. Poi FALLISCI.

Questa è proprio la situazione in cui si trova il proprietario di cui ti parlavo.

Ha aperto il Bar investendo un sacco di soldi perché il figlio aveva perso il lavoro ed era disoccupato.

Ora sono aperti da poco meno di un anno e sono in perdita costante ogni mese.

Non riescono a generare Profitto ma, nel momento in cui gli ho fatto la domanda “Cos’è il Profitto?”, il problema grosso che è venuto fuori è quello che non hanno assolutamente idea di come sia fatto il Profitto.

Quindi è il momento di fissare bene in testa cos’è il Profitto e avere ben chiaro cosa DEVI FARE e cosa invece NON DEVI assolutamente fare se vuoi guadagnare.

Il profitto è quello che ti rimane nel cassetto a fine mese.

Cioè, una volta che hai pagato tutte le spese, quanto ti porti a casa.

Quindi la tua attenzione deve essere tutta rivolta a capire come aumentare il cassetto, ossia il fatturato.

Beh, detta così sembra ovvia, chi ha un Bar si preoccupa costantemente di aumentare il fatturato.

Ma è veramente così?

Sì, tutti si preoccupano ma chi fa veramente qualcosa di concreto.

Nessuno, perché ti svegli la mattina dicendoti che devi assolutamente aumentare il fatturato, arrivi nel tuo Bar e provi a cambiare la posizione dei tavoli, a comprare un nuovo prodotto, a fare volantinaggio e magari anche una promozione ma, quando è sera e vai a dormire, ti rendi conto che non è aumentato niente.

Certo, una cosa è successa, hai diminuito i tuoi risparmi investendo a caso.

Il problema è che nessuno sa definire chiaramente cos’è il fatturato e quindi nessuno sa realmente cosa fare.

La prima cosa da fare è capire cos’è il Fatturato e solo così potremo generare veramente profitto.

 

Fatturato = n. clienti * scontrino medio * freq. acquisto

 

Il numero di clienti che hai ogni giorno moltiplicato il  valore dello scontrino medio che batti moltiplicato la frequenza di volte che vengono a spendere da te, è esattamente tutto il fatturato che riesci a produrre in un mese.

E il profitto è questo cassetto meno le spese.

Ora che sai com’è realmente fatto il profitto puoi cominciare veramente a lavorare perché hai veramente la possibilità di fare qualcosa di concreto.

Puoi decidere di lavorare per aumentare il numero di clienti.

Puoi decidere di lavorare per aumentare lo scontrino medio.

Puoi decidere di lavorare per aumentare la frequenza di acquisto.

Ma le sorprese non finiscono qui perché c’è tanto altro da scoprire.

Adesso osserva attentamente la magia.

Hai 1000 clienti che spendono 15€ e vengono 2 volte al mese a trovarti.

Fatturato = 1000*15€*2 =30.000€

Cosa succede se aumenti solamente del 10% ogni voce che compone il fatturato?

Fatturato = 1100*16,50€*2,2 =39.930€

Esatto! Il tuo Fatturato è aumentato del 33% in un batter d’occhio!

Prova a vedere cosa succede quando aumenti ogni voce del 20%, il fatturato totale aumenta del 73%.

E se aumenti del 30%, il fatturato schizza addirittura del 220%!

Chiaro, ora magari potresti chiederti però come si fa ad aumentare anche solo del 10% queste voci, visto quanti Bar falliscono ogni anno in Italia.

Bene, mi sembra giusto, allora ti dirò anche questo.

Prima di tutto ti ricordo le 3 cose che NON devi assolutamente fare perché NON ti permetteranno mai di aumentare il tuo Profitto:

  1. Aprire la serranda e Lavorare dietro al bancone.
  1. Fare quello che fanno gli altri Bar.
  1. Il passa-parola degli amici e conoscenti come unica strategia.

 

Spero te le ricorderai bene perché fare anche solo una di queste 3 cose ti porterà sicuramente al fallimento.

Quali sono invece le 6 attività fondamentali che devi fare per portare i tuoi Profitti alle stelle?

  1. Posizionamento
    Devi avere una chiara idea differenziante che raggiunge chiaramente il tuo target di clienti.
  2. Valore
    La tua idea differenziante deve risolvere un reale problema del tuo target di riferimento.
  1. Sistema acquisizione clienti.
    Devi sapere esattamente come trasformare i tuoi potenziali clienti in tuoi clienti.
  1. Struttura dell’offerta.
    Devi sapere come si fa ad aumentare la spesa media dei clienti e la frequenza con cui vengono a comprare da te.
  2. Vendita
    Devi sapere come si fa a vendere di più e meglio.
  1. Erogazione beni e servizi.
    Devi sapere come dare un ottimo prodotto e un ottimo servizio gestendo correttamente i costi.

Questi sono 6 dei 9 punti fondamentali del mio Sistema Scientifico per Aprire un Bar in Profitto BAR THEORY.

Se stai anche solo pensando di aprire un Bar ti consiglio di dare un’ occhiata al mio libro disponibile su Amazon:

“Come Aprire un Bar in Profitto in 3 semplici mosse”

=> Clicca QUI per avere maggiori informazioni sul libro

È fondamentale che tu sappia come impostare correttamente la tua azienda fin da subito, dopo sarà troppo tardi.

Se invece hai fretta di ottenere risultati, allora ti consiglio di isciverti al prossimo corso di Bar Theory:

=> Clicca QUI per avere maggiori informazioni sul corso Bar Theory

 

Al successo del tuo locale,

Luca Malizia

PS: Se questo articolo ti è stato utile, ti ha aiutato, ti ha dato delle rivelazioni importanti o anche solo degli spunti… che reputi utili, fammelo sapere nei commenti qui sotto.

Leave a Comment